domenica 11 maggio 2014

Quando liberiamo i sentimenti...

Quando liberiamo i sentimenti
dalle sabbie fangose a lungo 
sedimentate in questo fossato 
che circonda la nostra testa, 
siamo moderni suonatori di jazz, 
siamo urlatori di rock 
e cantiamo le nostre parole 
con la musica del cuore. 
Torna l'estate della rotonda 
sul mare che luccica 
mentre il sole lontano tramonta. 
Il ricordo si accompagna 
al paesaggio della felicità 
dove un uccellino, con nel becco
un filo d'erba, fa sentire  
il fruscio delle sue ali 
alle bambine addormentate 
sulla riva del ruscello dorato. 
Quando i sentimenti restano 
offesi dalle ordinarie relazioni 
con il mondo reale sempre sfavorevole, 
siamo un mazzo di fiori appassiti, 
siamo terre insanguinate dalle guerre. 
Il cuore è chiuso tra sbarre di ferro 
e delira avvolto nel suo sudario.

                            Autore: Ivana Tata @tutti i diritti riservati





Posta un commento