mercoledì 20 agosto 2014

Donne Curde

Mille e mille anni trascorsi, 
democrazia e libertà interpretati 
diversamente da attori brillanti 
e dalla montagna alla pianura 
piroettano anche donne in uniforme. 
Ecco cosa resta dei cantori di Persia 
che esaltavano la natura 
dei verdi boschi e delle rive fresche 
dove si bagnavano di nascosto 
i loro amori sempre belli. 
Seminiamo coraggio su queste anime 
e innaffiamo con acqua di stelle, 
domani forse sarà un altro giorno. 
            Autore: Ivana Tata @tutti i diritti riservati 



Posta un commento