sabato 9 agosto 2014

Colori

Una distesa di terra rossa, 
un azzurro di cielo infinito,
qualche bianca nuvola spumosa, 
questi colori formano 
un paesaggio che mi parla 
e mi entra nell'animo. 
Tutto si modella come creta, 
i miei pensieri si convertono 
in libellule e volano sopra 
i larghi fiumi della conoscenza. 
Vorrei riempire di verità 
i vasi che si trovano appesi 
alla sella del mio piccolo cuore 
che ha perso, cavalcando l'ombra, 
il suo perfetto equilbrio di sogno. 
Una pioggia stizzosa ha affondato 
la mia barchetta di carta che, 
poggiata sulla pozzanghera, 
voleva prendere il largo verso 
i mari immensi costruiti dagli dei. 
Ho smarrito l'abito leggero del 
vento che profumava la mia pelle e 
copriva la nudità di un'anima innamorata. 
Il mio dono non è stato accettato. 
La notte non fa tacere l'afa 
e domani mi sveglierò 
come vagabonda foglia 
che non sa decidersi a posarsi.
              Autore: Ivana Tata @tutti i diritti riservati 








Posta un commento