domenica 14 giugno 2015

Ritrovarsi

Tra brutti insetti ed erba 
abbarbicata sui sassi ci 
sono vite perdute da tempo, 
sono le tempeste dell'animo 
che non seguono itinerari 
semplici ma tortuose strade tra paludi. 
Abbiamo percorso dolorosi cammini 
per raggiungere le belle stagioni 
che salvano la fede ed ora 
le donne velate sacrificano sull'ara 
per magnificare il nostro arrivo.
Recuperare senza turbamenti 
le voci care alla nostra fantasia  
di fanciulli è stato facilitato 
dalla poesia che viene a trovarci 
spesso con generosa amorevolezza. 
Le gabbie si sono aperte lasciando 
andare la tigre che ruggisce 
senza cattiveria, perché adesso 
può estasiarsi della pace fatta con
l'uomo non più cacciatore di cuccioli.
      Autore: Ivana Tata @tutti i diritti riservati



Posta un commento